Controllo, revisione e ricarica estintori

estintori di varie dimensioni

Per assicurare i massimi livelli di sicurezza antincendio è necessario effettuare periodici interventi di manutenzione sugli estintori. Per legge il controllo delle attrezzature antincendio è a carico del datore di lavoro, che deve affidarsi a personale esterno specializzato per evitare le sanzioni penali previste per la mancata manutenzione e revisione degli estintori.

Le fasi della manutenzione estintori


Oltre alla costante sorveglianza da parte del personale interno all’azienda circa la presenza, l’immediata accessibilità ed eventuali anomalie dell’impianto, per garantire la piena funzionalità degli estintori sono necessari i seguenti interventi, da parte di personale esterno specializzato:


• controllo dell’efficienza dell’estintore, con frequenza semestrale;
• revisione e ricarica e/o sostituzione dell'agente estinguente, la cui frequenza varia a seconda del tipo di estintore (ogni 36 mesi per quelli a polvere, 60 mesi per quelli a CO2, 18 mesi per quelli a schiuma);
• collaudo, atto a verificare la stabilità dell’involucro tramite prova idraulica (la data di collaudo e la pressione di prova devono poi essere riportate sull’estintore).

Personale manutentore per tutti i mezzi antincendio


Anticendio Sala D. srl, con sede a Vimercate, si avvale della collaborazione di personale specializzato, in possesso di qualifica di manutentore per tutte le tipologie di impianti antincendio. La società opera in tutta le provincie del Nord Italia, eseguendo la manutenzione, la revisione e la ricarica degli estintori presso aziende, enti pubblici e commerciali.